OPERATORE SOCIO – ASSISTENZIALE (O.S.A.)

I DETTAGLI

ID 11441

DENOMINAZIONE PERCORSO 

L’operatore socio-assistenziale svolge la
sua attività prevalentemente nell’assistenza a pazienti non autosufficienti,
sia presso il domicilio dell’utente che in strutture socio-assistenziali. Si
occupa di fronteggiare i bisogni di assistenza materiale ed affettiva, dalla
cura dell’igiene, all’alimentazione, all’ambiente di vita, di soggetti in
situazione di forte disagio.

 

DESCRIZIONE DELLE ESIGENZE ESPRESSE DALLE FILIERE
ECONOMICO-PRODUTTIVE 

Il corso nasce da una attenta analisi di fonti e indagini ufficiali nazionali ed europee (ISTAT, EUROSTAT) e da una interlocuzione con le aziende pubbliche e private del
comparto di riferimento socio-assistenziale con cui la Innoform collabora su diverse progettualità di sviluppo e qualificazione dei team che vi operano all’interno. Secondo i dati più recenti la figura dell’Operatore Socio Assistenziale  è altamente richiesta nel mercato del lavoro italiano, soprattutto in seguito alla pandemia di COVID-19, che ha evidenziato la necessità di personale qualificato in ambito sanitario e assistenziale. Le recenti indagini e i dati del 2024 indicano una crescente domanda per gli OSA in strutture ospedaliere, residenze per anziani, comunità terapeutiche e assistenza domiciliare. La domanda è destinata ad aumentare in virtù di una sempre crescente necessità di servizi sanitari e assistenziali più complessi. Considerando che l’OSA è da considerarsi una figura indispensabile nel contesto dell’assistenza socio-sanitaria, capace di fornire un supporto
completo e integrato agli assistiti, sono sempre più richieste competenze specifiche: competenze tecniche; competenze gestionali e organizzative; competenze relazionali e psicologiche e oggi anche digitali grazie all’avvento di strumentazioni di assistenza, monitoraggio e gestione di persone con problemi fisici o anziani digitali e automatizzate.

 

COMPETENZE

·        Cura dei bisogni fondamentali della persona;

·        Assistenza alla salute dell’assistito;

·        Attività di indirizzo e supporto alla famiglia dell’assistito;

·        Promozione del benessere psicologico e relazionale e dell’autonomia dell’assistito;

·        Organizzazione, igiene e governo dell’ambiente di vita dell’assistito;

·        Competenze digitali di base.

 

Il percorso prevede la realizzazione di una attività laboratoriale di n. 90 h che si soffermerà sulle seguenti attività pratiche:

1.      Le operazioni di cura degli assistiti

2.     Movimentazione e somministrazione di cibo e farmaci

3.     Gestione dell’ambiente dell’assistito

 

Il laboratorio metterà a disposizione dei partecipanti una combinazione di attrezzature mediche di base, strumenti per l’assistenza alla persona, materiali didattici e spazi organizzati per una formazione completa ed efficace: attrezzature per l’assistenza alla persona, attrezzature per la gestione ambientale, attrezzature per l’ergonomia e la sicurezza.

 

GRADO MINIMO DI ISTRUZIONE PREVISTO

Licenza media

 

INDENNITÀ

Ai beneficiari sarà riconosciuta un’indennità pari a € 1,00 per ogni ora effettiva di partecipazione e a fronte di una frequenza pari all’80%, previo superamento dell’esame finale.

AREA
SEP 19 – SERVIZI SOCIO SANITARI _ PERCORSO LUNGO
METODOLOGIA DIDATTICA
Formazione teorica on-line (DAD) e laboratorio pratico
DURATA
300 ore di cui 210 ore di DAD e 90 ore di laboratorio pratico
COSTO
Gratuito
ATTESTATO
Attestato di qualifica professionale Regione Campania – EQF 3
Vuoi restare sempre aggiornato su tutti i nostri corsi?

Hai bisogno di maggiori informazioni? Compila il form!